Volkswagen: nuovi ambiziosi obiettivi per ridurre l’impatto ambientale della produzione

446 0
446 0

Entro il 2025 i veicoli e le componenti dovranno essere prodotte in un modo che sia del 45% più compatibile con l’ambiente rispetto ai parametri fissati nel 2010 dal Think Blue. È stato annunciato da Thomas Ulbrich, Member of the Brand Board of Management responsible for Production and Logistics: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo ambientale di produrre i nostri veicoli in maniera più sostenibile del 25% prima della data fissata. Ora intendiamo ridurre l’impatto ambientale di un ulteriore 20% entro il 2025”.

Le emissioni di CO2 e il consumo di acqua e di energia verranno quindi ridotti del 45% invece che del 25% come concordato nel 2010. Il traguardo verrà raggiunto attraverso 5300 misure volte a ridurre le emissioni e a usare le risorse in maniera più efficiente.

Il consumo di energia durante le fasi di inattività è stato ridotto del 15% e 8 centri di produzione ricavano la totalità del loro fabbisogno energetico da fonti rinnovabili. Grazie ai minori consumi, il programma per la riduzione degli impatti sull’ambiente ha già permesso di risparmiare 130 milioni di euro in un periodo di 6 anni.

Per i prossimi anni Volkswagen prevede di applicare ulteriori misure in tale direzione per tutti i suoi centri di produzione. Ai miglioramenti ai sistemi ad aria compressa, teleriscaldamento e torri di raffreddamento, si sommeranno migliorie ai sistemi di ventilazione e illuminazione, i quali presentano ancora margini per massimizzare ulteriormente i risparmi.

 

Ultima modifica: 25 maggio 2017