Volkswagen investe 100 milioni di dollari per le batterie allo stato solido

3026 0
3026 0

Il Gruppo Volkswagen e QuantumScape uniscono le forze in una nuova joint venture. Una apportando la propria esperienza e know-how nella produzione in larga scala. L’altra la leadership tecnologica nel campo delle batterie allo stato solido. L’obiettivo comune è implementare la linea entro il 2025.

Il Gruppo Volkswagen investirà 100 milioni di dollari nella società californiana specializzata in batterie. Ne diventa quindi il suo principale azionista automotive. Questa tecnologia è considerata l’approccio più promettente alla seconda generazione della mobilità elettrica. Ha diversi vantaggi rispetto all’attuale tecnologia agli ioni di litio: densità energetica più elevata, maggiore sicurezza, migliore capacità di ricarica veloce e dimensioni più contenute.

Il Gruppo Volkswagen sta espandendo la propria gamma di vetture elettriche. Mira a offrire una versione a batteria di tutti i 300 modelli entro il 2030, a prova del fatto che la tecnologia delle batterie è un passo importante. In Germania sono già stati testati i primi campioni di celle per batterie allo stato solido QuantumScape con requisiti di potenza adatti all’utilizzo in ambito automotive.

Fondata nel 2010, QuantumScape ha sede a San José, in California. Detiene circa 200 brevetti e domande di brevetto nella tecnologia delle batterie allo stato solido. Grazie alla propria esperienza, la società ha un ruolo pionieristico nello sviluppo di questa forma di conservazione di energia.

Ultima modifica: 13 settembre 2018