Uber si allea con Renault e Nissan per elettrificare la sua mobilità in Europa

306 0
306 0

Renault e Nissan  hanno firmato una lettera di intenti con Uber per elettrificare la sua mobilità in Europa. Lo scopo è di presentare un’offerta accessibile di veicoli al 100% elettrici pensata per gli autisti che utilizzano l’applicazione Uber sui mercati europei, soprattutto nel Regno Unito, in Francia, nei Paesi Bassi e in Portogallo. Questa partnership fa seguito ad un progetto pilota di successo tra Nissan e Uber nel Regno Unito.

La lettera di intenti rientra nell’obiettivo di Uber di diventare una piattaforma di mobilità a zero emissioni. Entro il 2025, il 50% dei chilometri percorsi tramite la piattaforma di Uber in sette capitali europee (Amsterdam, Berlino, Bruxelles, Lisbona, Londra, Madrid e Parigi) sarà effettuato a bordo di veicoli 100% elettrici. Gli utenti saranno, così, in grado di circolare in veicoli a zero emissioni nelle città che rappresentano l’80% delle attività europee di Uber entro la fine del 2021.

Nell’ambito di questo accordo, le aziende lavoreranno per realizzare soluzioni in grado di accelerare l’adozione dei veicoli 100% elettrici e lo sviluppo di un ecosistema elettrico nelle città europee.

Gli obiettivi della sinergia sono

  • Offrire agli autisti che utilizzano l’applicazione Uber un accesso ai veicoli 100% elettrici Renault e Nissan: Renault ZOE e Nissan LEAF, nonché i futuri veicoli elettrici della gamma di entrambi i costruttori.
  • Estendere il progetto pilota britannico alla Francia entro la fine del 2020, nell’ottica del suo sviluppo nei Paesi Bassi, in Portogallo e su altri mercati.
  • Lanciare iniziative congiunte di marketing e sensibilizzazione per promuovere le offerte e i vantaggi dei veicoli 100% elettrici, soprattutto con test drive per gli autisti partner di Uber.

Le parole di Gilles Normand, Direttore Veicoli Elettrici e Servizi di Mobilità del Gruppo Renault.

«Con questo accordo con Uber viene riconosciuta la nostra capacità di conquistare nuovi clienti e di accompagnare gli operatori professionali nella loro transizione energetica. Oggi, capitalizziamo sul nostro vantaggio competitivo: un’offerta attrattiva di veicoli elettrici che contribuisce alla diffusione della mobilità elettrica su vasta scala. A ciò si aggiunga il lavoro in stretta collaborazione che portiamo avanti con le autorità locali da diversi anni per proporre soluzioni alle crescenti sfide che le città devono affrontare: trasporti, decarbonizzazione e qualità dell’aria. Con questa partnership, uniamo le nostre forze per accelerare il movimento»

Le parole di Jordi Vila, Divisional Vice President Vendite e Marketing di Nissan Europa

«Grazie alla nostra esperienza decennale con Nissan LEAF, sappiamo che i clienti sono entusiasti della guida in modalità elettrica e che questa conversione può aiutare i conducenti a risparmiare e sostenere gli ambiziosi obiettivi delle nostre grandi città a livello di inquinamento dell’aria. Facendo squadra con Uber nel Regno Unito, abbiamo già aumentato la notorietà e l’adozione dei veicoli elettrici e non vediamo l’ora di continuare questa iniziativa in Europa.»

Ultima modifica: 9 settembre 2020