Toyota e Yamaha al lavoro su un motore V8 a idrogeno

453 0
453 0

Toyota e Yamaha stanno sviluppando insieme un motore V8 alimentato a idrogeno. L’obiettivo delle due aziende è di dimostrare che i motori a combustione interna possono ancora sopravvivere nel mercato dell’auto.

A differenza, infatti, dei propulsori a celle a combustibile, che utilizzano l’idrogeno per generare elettricità (come ad esempio sulla Toyota Mirai), il prototipo su cui stanno lavorando Toyota e Yamaha è un propulsore praticamente tradizionale che brucia l’idrogeno al posto della benzina o del diesel, emettendo solo acqua come scarto.

Il motore si basa sul V8 da 5,0 litri in dotazione alla Lexus RC F. Riadattato a motore a idrogeno, è in grado di erogare fino a circa 450 cavalli, di poco sotto alla variante originale alimentata a benzina (470 cavalli).

Il progetto è frutto di un accordo di collaborazione fra Toyota, Yamaha, Mazda, Subaru e Kawasaki votato all’ideazione di nuove tecnologie per sfruttare combustibili alternativi, come biodiesel, prodotti sintetici e, appunto, idrogeno.

La partnership fra Yamaha e Toyota, ricordiamo, ha già sfornato nel recente passato una creatura interessante. Si tratta di una Toyota Corolla Sport da corsa (in foto), iscritta nella serie giapponese Super Taikyu lo scorso giugno, che si muove appunto con un motore da 1,6 litri (lo stesso della GR Yaris) alimentato a idrogeno.

Ultima modifica: 21 febbraio 2022