Toyota Prius Plug-in Hybrid è la migliore auto green del 2017

2094 0
2094 0

Una delle protagoniste del Salone di New York di quest’anno è certamente la Toyota Prius Plug-in Hybrid, che è stata eletta World Green Car 2017.

PERCHÉ PRIUS?
La giuria, composta da 75 giornalisti provenienti da tutto il mondo, ha premiato l’innovativo sistema tecnologico della Prius, in grado di assicurare più di 50 km di autonomia a zero emissioni, riducendo il consumo a un litro di benzina per 100 km, con emissioni di CO2 pari ad appena 22 g/km. Il motore ibrido Toyota di IV generazione e le performance che questo assicura sono stati gli elementi che hanno permesso alla Prius di vincere contro un’agguerrita concorrenza formata da altre dodici auto green. Tra queste, Tesla Model X e Chevrolet Bolt si sono classificate rispettivamente terza e seconda.

IL BIS DI TOYOTA
L’importante riconoscimento conferma la leadership di Toyota nel mercato delle auto a basso impatto ambientale. L’azienda giapponese è al suo secondo Green Car Award consecutivo: l’anno scorso vinse con la Mirai, grazie alla sua tecnologia a celle di combustibile a idrogeno (Fuel Cell System).

PRIUS ANCORA AL VERTICE
La Prius porta decisamente bene i suoi vent’anni di vita (il primo modello venne lanciato nel mercato giapponese nel 1997). Giunta alla sua quarta generazione in modalità plug-in (il primo esemplare è del 2010), si dimostra ancora in grado di imporsi come portabandiera della mobilità ibrida. Abbiamo parlato degli aggiornamenti fatti sul modello attuale in questo articolo; potete invece trovare qui specifiche tecniche e prestazioni.

Ultima modifica: 14 aprile 2017