TIER completa i suoi primi 100 giorni a Parma con un bilancio positivo

649 0
649 0

I monopattini in sharing di TIER Mobility sono piaciuti a Parma. Il bilancio di oltre 25.500 corse e 3.800 nuovi utenti registrati in soli 100 giorni confermano l’impegno dell’Azienda per un futuro della mobilità sostenibile.

Decongestionare i centri urbani e offrire un’alternativa green per gli spostamenti in città sono gli obiettivi che da sempre distinguono TIER, azienda leader della mobilità in sharing in Europa, che ha trovato nella provincia Emiliano Romagnola il giusto partner per favorire soluzioni innovative e sicure.

Questi risultati confermano lo sforzo e l’impegno che TIER, in sinergia con le Istituzioni locali ha messo in campo per un futuro che guarda sempre di più alla mobilità sostenibile“. Ha dichiarato Saverio Galardi, General Manager di TIER Italia. “La crescita esponenziale dell’uso di mezzi elettrici e in sharing ha plasmato inevitabilmente il tessuto urbano delle principali città italiane, rendendo la collaborazione tra aziende e amministrazioni fondamentale per portare valore aggiunto al territorio e potenziare la mobilità urbana. Siamo dunque orgogliosi della sinergia che si è creata con il Comune di Parma, orientato sin da subito al raggiungimento del medesimo obiettivo”.

Tiziana Benassi, Assessore alle Politiche di sostenibilità ambientale di Parma, commenta

Siamo contenti di aver ricevuto da TIER un nuovo mezzo innovativo già in linea con la nuova normativa che prevede anche le frecce di direzione sul monopattino, il che aumenta notevolmente la sicurezza degli utenti alla guida. Il successo del servizio di TIER conferma la lungimiranza delle politiche locali per una riforma della mobilità sostenibile. La città di Parma sta continuando ad ampliare l’offerta di mobilità con nuovi mezzi in sharing tra cui le bici e i motorini elettrici che presto arriveranno in città”.

Ultima modifica: 6 aprile 2022