Tesla Supercharger, raggiunta quota 2.000 stazioni nel mondo | VIDEO

501 0
501 0

Tesla Supercharger, è stata raggiunta quota 2.000 stazioni di ricarica veloce nel mondo. La rete globale conta più di 18.000 stalli (punti) di ricarica distribuiti in 41 Nazioni.

Un traguardo importante, che conferma la forza delle logistica delle auto elettriche di Elon Musk. Che mettono a disposizione una rete che permette di viaggiare a elettroni senza ansia da ricarica e con soste di durata accettabile.

Una buona notizia, specialmente alle nostre latitudini, all’inizio del periodo delle vacanze estive. Sono stati 4 nuovi Supercharger in Olanda, Arizona, Cina e Taiwan.  

Dall’inaugurazione della prima stazione Supercharger in Europa nel 2013, la rete europea ora ha più di 520 stazioni che hanno fornito l’energia che ha permesso ai clienti di percorrere oltre 2 miliardi di chilometri nel vecchio continente.

Le stazioni italiane della rete Supercharger di Tesla hanno consentito ai proprietari di Model S, Model X e Model 3 di percorrere fino a oggi oltre 84 milioni di chilometri.

Leggi anche: Tesla Model 3, la prova di QN Motori

Il network di Tesla Supercharger 

Nel mondo

  • 18.000 punti di ricarica 
  • 2.000 stazioni
  • 41 paesi

In Europa 

  • Oltre 5.000 punti di ricarica 
  • Oltre 520 stazioni
  • Oltre 2 miliardi di km percorsi grazie all’energia fornita dalla rete
  • 29 paesi

In Italia 

  • Oltre 300 punti di ricarica 
  • 33 stazioni
  • Più di 84 milioni di chilometri percorsi grazie all’energia fornita dalla rete

Tesla Supercharger, raggiunta quota 2.000 stazioni nel mondo

Leggi anche: nuovi Tesla Center a Roma e a Bologna

Ultima modifica: 8 luglio 2020

In questo articolo