Tesla Model S: oltre 400 miglia di autonomia secondo l’EPA

249 0
249 0

Ottimo risultato per l’azienda di Elon Musk negli Stati Uniti. L’EPA, l’ente ambientale americano che certifica anche emissioni e consumi dei veicoli, ha stabilito che la più recente versione di Tesla Model S è in grado di raggiungere le 402 miglia (647 chilometri) con una sola ricarica. Con questo dato, la berlina ammiraglia del catalogo Tesla si pone come l’auto elettrica più efficiente in commercio.

È questo un obiettivo finalmente centrato per la società di Musk: già all’inizio del 2020 Tesla Model S poteva vantare un’autonomia certificata dall’EPA di ben 391 miglia (629 chilometri), mentre in Europa il nostro standard WLTP ha stabilito il dato, un po’ più basso ma comunque notevole, di 610 chilometri di marcia con una sola ricarica.

Questo record in terra americana è stato raggiunto grazie a una serie di miglioramenti apportati alla nuova Tesla Model S. Ritocchi alla massa dell’intero corpo e al peso di ogni singolo componente sono stati il cardine del lavoro svolto dai progettisti di Musk.

Un altro importante aspetto che è stato passato al setaccio riguarda gli pneumatici, ridisegnati e abbinati a inedite ruote aerodinamiche. Un mix che ha permesso di ottimizzare le prestazioni e quindi anche l’efficienza. Varie altre parti del veicolo si sono rese protagoniste di questo lavoro di ristrutturazione. Una su tutte, la pompa dell’olio, che da meccanica è diventata elettrica, in modo da ridurre l’attrito. Anche la frenata rigenerativa è stata ripensata: all’inerzia del motore in fase di decelerazione è stata aggiunta anche una frenata che recupera energia a regimi di velocità ancora più bassi, in modo da foraggiare le batterie con ogni singola goccia di energia che è possibile spremere.

Ultima modifica: 16 giugno 2020