Tesla Model 3, sale l’autonomia e si prepara lo sbarco in Cina

1072 0
1072 0

Tesla continua a offrire aggiornamenti continui sulla sua gamma di vetture. Ad esempio la Model 3. Un lavoro continuo per migliorare prestazioni e dotazioni, che porta a numerose modifiche nel ciclo di vita della vettura. In questi giorni sono stati aggiornati i dati sull’autonomia della versione Mid Range.

Si tratta di piccole variazioni, però sottolineano il lavoro continuo dei tecnici. L’autonomia della berlina elettrica è infatti passata da 260 a 264 miglia. Ossia da 418 a 424 km. “Abbiamo aggiornato il dato sull’autonomia della Model 3 Mid Range per riflettere più accuratamente i risultati ottenuti nei test“, fanno sapere da Tesla.

La prima parte del 2019 sarà anche un momento chiave nell’esplorazione di nuovi mercati per la Model 3. A febbraio, l’entry level della Casa californiana arriverà in Europa, in Italia i prezzi partiranno da 59.600 euro. Il mese successivo sarà invece il momento dello sbarco in Cina, mercato importantissimo per Tesla.

Qui la Model 3, nella specifica Dual Motor Long Range, costerà circa 63 mila euro, mentre la variante Performance costerà oltre 70 mila euro. Costi superiori agli altri mercati per via dei dazi sulle importazioni americane. Un fattore che ha portato Tesla ad incrementare i propri investimenti nella Gigafactory che sorgerà vicino a Shanghai. Qui verranno prodotte la Model 3 e il nuovo crossover Model Y. In questo stabilimento si punta a una produzione di 500 mila veicoli all’anno.

Ultima modifica: 10 gennaio 2019