Arrivano i tedeschi, dal 2021 Tesla perderà la leadership elettrica

354 0
354 0

Il dominio di Tesla sul mercato dell’elettrico potrebbe presto finire. L’ingresso di molti altri costruttori del lusso, soprattutto tedeschi, in questo segmento potrebbe cambiare le gerarchie. Un’analisi di Bloomberg dipinge infatti questo scenario futuro a breve termine. Diversi costruttori, secondo questo dossier, potrebbero sorpassare Tesla e toglierle la leadership elettrica già nel 2021.

Fra i punti di forza della Casa di Elon Musk che presto potrebbero essere scalfiti c’è quello dell’autonomia di marcia. Bmw, ad esempio, sta lavorando a una nuova generazione di elettriche che supererà l’autonomia di Tesla. Poi arriverà la minaccia Porsche, sottoforma della Taycan che può rivaleggiare in termini di prestazioni e stile.

Uno studio della PA Consulting ha confermato la leadership di Tesla per il 2019. La seguono Renault-Nissan, Bmw, Hyundai/Kia, Daimler, Volvo e Volkswagen. La geografia dell’elettrico dovrebbe però cambiare, secondo le proiezioni, dal 2021. Si prevede che Tesla finisca alle spalle di numerose Case.

La nuova leader dovrebbe infatti essere Daimler. Alle sue spalle Bmw, Renault-Nissan, Volkswagen, Volvo e Toyota. Solo dopo arriverà Tesla. Si tratta di uno scenario che prende in considerazioni diversi fattori. Non solo le vendite, ma anche la tecnologia delle batterie, le strategie aziendali, il network dei fornitori, le collaborazioni e le performance finanziarie.

Ultima modifica: 16 luglio 2018