Sony Vision S: il concept elettrico fra le strade di Tokyo per i test

344 0
344 0

Il primo prototipo di auto elettrica Sony Vision S ha lasciato la fabbrica di Graz, in Austria, ed è sbarcata a Tokyo, città sede del colosso giapponese di tecnologia, per una serie di ulteriori lavori di sviluppo, fra cui anche dei test dinamici su strade pubbliche.

Lo ha annunciato la stessa Sony attraverso un video pubblicato sui suoi canali ufficiali.

Come avevamo già visto, si tratta di un veicolo completamente elettrico, dal design accattivante (molto simile alle eleganti Tesla Model S o Porsche Taycan) ed è accessoriato con tutta una serie di dispositivi e sistemi tecnologici di infotainment e assistenza alla guida di ultima generazione. Si mostra come una berlina a 4 posti, basata su una piattaforma modulare adattabile anche per altre varianti (crossover e SUV), con un’architettura dedicata all’alloggiamento delle batterie e all’installazione di un powertrain elettrificato. Nella configurazione concept, la Sony Vision S monta due motori elettrici (uno per asse) per una potenza totale di 544 cavalli. È dotata di numerosi sensori che catturano ed elaborano i dati provenienti dalla strada, permettendo un livello 2 di guida assistita, che può anche aumentare a 3 o addirittura a 4 (il livello di automazione massimo oggi disponibile).

La Sony Vision S è sulla carta solo un concept pensato per dimostrare all’industria automobilistica le capacità tecnologiche dell’azienda giapponese. Ma poiché continuano i lavori di perfezionamento, fra cui appunto questi test sulle strade pubbliche di Tokyo (verranno fatti nel corso del 2020), si può anche supporre che Sony voglia nel prossimo futuro debuttare anche nel mondo dell’automotive.

Ultima modifica: 5 agosto 2020