Snam entra nella piattaforma della finanza sostenibile

185 0
185 0

Snam  aderisce al Nasdaq Sustainable Bond Network, la piattaforma sulla finanza sostenibile gestita dal Nasdaq che riunisce investitori e organizzazioni specialistiche.

L’adesione al network, celebrata con la proiezione del logo di Snam sulla Nasdaq Tower di Times Square a New York City, permetterà alla società di ampliare ulteriormente la platea di potenziali investitori internazionali attenti ai temi di sostenibilità.

Marco Alverà

Le parole di Marco Alverà, amministratore delegato di Snam

“L’ingresso nel Sustainable Bond Network è un importante riconoscimento dell’impegno e della leadership di Snam nella finanza sostenibile, il cui peso è destinato a crescere dal 40 al 60% dei finanziamenti a disposizione dell’azienda nell’arco del piano strategico al 2024. La finanza sostenibile è infatti uno dei pilastri della strategia di sviluppo di Snam e dei nostri investimenti nella transizione energetica per contribuire in maniera attiva a un mondo a zero emissioni”.

Dopo essere stata la prima azienda europea a lanciare, nel 2019, un Climate Action Bond da 500 milioni di euro, Snam è stata uno degli apripista dei nuovi transition bond con due emissioni, rispettivamente da 500 e 600 milioni di euro, nel corso del 2020.

Leggi anche: accordo Snam, Edison, Tenaris

Ultima modifica: 20 gennaio 2021