Seat, tutto pronto per la prima elettrica: arriverà nel 2020

1779 0
1779 0

Arriverà nel 2020 la prima elettrica di casa Seat. L’auto è già in fase di sviluppo, sostanzialmente è già completata (definiti passo, larghezza e lunghezza del telaio), e sarà sul mercato fra un paio di anni. Il nome sarà un riferimento al Born, uno dei quartieri più celebri e alla moda di Barcellona, la città sede del marchio. Si spazia quindi da Seat Born, Seat Born-E, Seat E-Born.

L’auto è progettata sulla base della piattaforma MEB, quella utilizzata per le auto elettriche del Gruppo Volkswagen. Avrà l’aspetto di una berlina e avrà una “taglia” simile a quella della Leon. Le conferme di questo progetto arrivano dal vice presidente del dipartimento ricerca e sviluppo Matthias Rabe, che ha parlato con Autoexpress.

La prima auto su piattaforma MEB sarà più piccola del nostro grande Suv in arrivo“, ha detto Rabe. “Sarà più vicina alla Leon, molto simile in termini di lunghezza. Lo spazio interna sarà invece molto superiore grazie ai vantaggi garantiti dalla piattaforma MEB“. Un po’ quello che accadrà con la Volkswagen I.D., simile alla Golf come lunghezza ma con uno spazio interno più vicino a quello delle Passat più grandi.

Il prezzo della vettura sarà simile a quello della Ateca“, ha aggiunto Rabe. “L’auto è al 95% finita, è molto bella perché si distingue dalle altre pur rimanendo chiaramente una Seat“. Per quanto riguarda il prezzo, dovrebbe aggirarsi attorno ai 28 mila euro.

Ultima modifica: 2 febbraio 2018