La prima elettrica di casa Volvo in arrivo il prossimo anno

1264 0
1264 0

La strategia futura di Volvo, come quella di molte altre Case, punta molto sulle zero emissioni. Il momento della prima elettrica svedese sembra infatti essere arrivato. Il prossimo anno potrebbe arrivare sul mercato una berlina 100% elettrica, l’esordio in questo segmento per Volvo. A seguire sarebbe già nei piani una versione emissioni zero della XC40.

La berlina sarebbe già in fase di sviluppo e si baserebbe sulla piattaforma CMA, condivisa con Geely. Nel 2016, Volvo aveva presentato il concept 40.2, a cui dovrebbe ispirarsi il nuovo modello. Henrik Green, capo del settore ricerca e sviluppo Volvo, ha sostanzialmente confermato le indiscrezioni ad Autocar.

L’ingegnere ha detto che arriverà con sistema modulare di batteria. Il range di autonomia al quale punta Volvo è di 500 km. “Questa è l’area nella quale ci muoviamo“, ha detto Green. “Siamo a metà dello sviluppo e siamo costantemente a caccia di nuovi passi avanti. Sviluppare una macchina oggi è abbastanza diverso da 5-10 anni fa. Fissi dei presupposti 3-4 anni prima del lancio, ti concentri su questi obiettivi e se hai successo il risultato è un’offerta competitiva“.

Volvo Concept 40.2

Anche Polestar, il marchio ad alte prestazioni di Volvo, continuerà la produzione. Dopo la Polestar 1, ibrida da 600 cavalli, arriverà la Polestar 2 elettrica il prossimo anno. Nel 2020 toccherà a Polestar 3, un crossover elettrico, e la gamma si completerà con la Polestar 4, probabilmente una cabrio, prima di fine 2020.

Ultima modifica: 30 gennaio 2018