Anche in Piemonte arrivano le agevolazioni per le ibride

153 0
153 0

Il Piemonte si aggiunge alle altre regioni italiane che riconoscono alla tecnologia ibrida un ruolo determinante per una mobilità sempre più innovativa e sostenibile. E’ in vigore dall’1 Dicembre 2017, l’esenzione dal pagamento del bollo per le auto ibride (elettrico-benzina) con potenza uguale o inferiore a 100KW, per 5 anni dalla data di immatricolazione. La nuova legge regionale del 22 novembre 2017, n. 18, all’art.20 prevede infatti l’esenzione dal pagamento del bollo per 5 annualità dalla prima immatricolazione, anche con effetto retroattivo.

Il Piemonte si aggiunge così alla lista delle regioni italiane fortemente orientate a sostenere lo sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile e a supportare i cittadini che scelgono l’ibrido per i bassi consumi e le emissioni ridotte, già oggi inferiori ai parametri più stringenti definiti dalle normative europee per i prossimi anni.

Con il Piemonte, sono oggi 11 su 20 – oltre il 50% quindi – le regioni italiane che hanno scelto di supportare concretamente lo sviluppo della tecnologia ibrida. Se ne riconosce un ruolo di effettiva rilevanza per i piani di miglioramento della qualità dell’aria attraverso il rinnovamento del parco auto circolante.

In questo segmento di mercato, in Italia domina Toyota. Yaris, CH-R, Auris e Rav4 sono le auto ibride più vendute nel nostro Paese. A novembre 2017, le vendite delle auto ibride in Italia sono del 90% superiori a quelle dello stesso periodo del 2016.

Ultima modifica: 4 dicembre 2017