Piech GT: la sportiva elettrica dal design rétro in arrivo nel 2024

257 0
257 0

La giovanissima azienda svizzera Piech Automotive, votata alla produzione di modelli elettrici, ha presentato i primi dettagli della sua prima vettura a zero emissioni. Si chiama Piech GT ed è in sostanza la versione di produzione del concept Piech Mark Zero, presentato al Salone di Ginevra del 2019.

La Piech GT si mostra pressoché uguale al prototipo su cui si basa: un’elegante coupé sportiva dal baricentro basso e forme morbide, con un design rétro “senza tempo” e “non vincolato ad alcun ciclo di consumo”. Tradotto, significa che Piech Automotive ha deciso di puntare su uno stile che strizza l’occhio a un’estetica del passato che rimane, di solito, sempre vincente. L’auto è a due posti e misura 4,432 metri di lunghezza per 1,99 di larghezza e 1,25 di altezza: le proporzioni si avvicinano moltissimo alla Porsche 911.

Si muove grazie a un innovativo powertrain composto da tre motori elettrici, due sull’asse posteriore e uno su quello anteriore, per una potenza complessiva di ben 600 cavalli: lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in 3 secondi netti. Le batterie sono state posizionate a T, lungo l’asse posteriore e il centro dell’auto, così da distribuire nel modo più ottimale possibile il peso e restituire così una maggiore maneggevolezza nella guida. Si è lavorato anche sul peso, mantenendo tutto il corpo vettura sui 1.800 chili: sono circa 500 chili in meno della Porsche Taycan, giusto per fare un confronto.

Per Piech Automotive, la Piech GT è in grado di promettere un’autonomia di circa 500 chilometri e può essere ricaricata dallo 0 all’80% in soli otto minuti con la ricarica rapida.

I test di preproduzione della Piech GT sono in corso: si sta utilizzando un primo prototipo sviluppato sotto la supervisione di Klaus Schmidt, ex capo della divisione M di BMW. Un secondo prototipo sarà pronto per marzo 2022, a cui seguirà una serie di modelli di prova entro la fine del 2023. La produzione del modello destinato al mercato inizierà invece nel 2024 e verrà realizzata da un produttore esterno che pare sia ancora da scegliere.

Una nota curiosa: il marchio Piech Automotive è stata fondata nel 2019 da Toni Piech, figlio di Ferdinand Piech, storico presidente di Volkswagen deceduto nel 2019, a sua volta nipote di Ferdinand Porsche.

Ultima modifica: 5 ottobre 2021

In questo articolo