Pickup Tesla, Musk annuncia che nel 2019 arriverà il prototipo

391 0
391 0

Quello dei pickup è uno dei segmenti più importanti del mercato automobilistico americano. Un modello che non lascia indifferente nemmeno i costruttori di auto elettriche. A cominciare da Elon Musk e Tesla, ma non solo. Al Salone di Los Angeles si è infatti rivelato il Rivian R1T, da 760 cavalli e quasi 600 km di autonomia.

Una novità che ha in un certo senso spostato l’attenzione da Tesla. Musk ha però provveduto immediatamente a riportare sotto i riflettori la sua Casa. Su Twitter, come al solito, ha infatti risposto alla domanda di un utente che gli chiedeva appunto del pickup. “Ho una gran voglia di produrre un pickup“, gli ha risposto Musk. “Penso che il prossimo anno avremo un prototipo da svelare“.

Musk aveva mostrato un teaser di pickup Tesla alla presentazione dei camion elettrici e della Roadster, lo scorso anno. Ne aveva accennato per la prima volta su Twitter nell’aprile del 2017, prima che entrasse in produzione la Model 3. Il pickup è probabilmente il modello preferito da Musk. Sull’inizio della produzione non sono stati fatti accenni in questo Tweet. Tempo fa, però, si disse che avrebbe debuttato dopo l’inizio della produzione della Model Y nel 2020.

Il pickup Tesla dovrebbe avere un’autonomia fra i 640 e gli 800 km, con un abitacolo a sei posti. La configurazione sarà dual motor, con trazione integrale quindi, sospensioni adattive e una coppia spaventosa. Musk parlò di un design futuristico alla Blade Runner.

Ultima modifica: 13 dicembre 2018