La nuova Nissan Leaf piace: consegnate 10.000 in due mesi in Europa

382 0
382 0

La nuova Nissan Leaf piace.  Nel 2010 quando Nissan ha introdotto la sua auto elettrica ale 100% di prima generazione in Europa, quasi tutte le altre case automobilistiche erano scettiche nei confronti della mobilità elettrica. Continuando a concentrarsi prevalentemente sullo sviluppo dei motori a combustione interna. Dopo sette anni dal lancio l’apprezzamento dei clienti verso i veicoli elettrici ha registrato un miglioramento continuo e la domanda risulta ormai quintuplicata rispetto al 2011. Oggi molte case automobilistiche stanno sviluppando veicoli elettrici di prima generazione.

Nissan invece ha raccolto e sintetizzato tutte le esperienze condivise dagli oltre 83.000 clienti di Leaf in Europa per lanciare un veicolo 100% elettrico completamente rinnovato. La nuova Nissan Leaf a zero emissioni ha riscosso grande interesse dei clienti a partire dalla presentazione europea dello scorso ottobre e in soli due mesi ha raccolto 10.000 ordini. Un numero destinato a crescere in vista dell’arrivo presso le concessionarie europee da febbraio 2018. Nello stesso periodo del 2010 gli ordini per la prima Leaf ammontavano ad alcune centinaia. Perché i clienti si trovavano di fronte a una tecnologia innovativa ma non ancora comprovata.

L’efficienza della nuova Leaf

Adesso c’è un motore elettrico più potente di quasi il 50%. Ovvero da 150 cavalli con una coppia di 320 Nm. E soprattutto grazie alle più capaci batterie agli ioni di litio da 40 kWh, l’autonomia è di 378 km. Quella dichiarata, la reale sarà inferiore, ma va detto che la prima serie era arrivata a un massimo di 250 km. Anche un questo caso quasi il 50% in più. I tempi di ricarica sono di 16 ore da rete elettrica normale da 6 kWh e i 8 ore da 6 kWh.

 

Nuova Nissan Leaf con autonomia da 380 km. Elettrica long range

Ordini a scatola quasi chiusa

I 10.000 ordini sono stati effettuati senza che la nuova Nissan Leaf fosse disponibile nelle concessionarie per un test drive. E senza pubblicità o promozioni dirette rivolte ai clienti.

L’auto dispone della tecnologia di assistenza alla guida Nissan ProPILOT. E di Nissan e-Pedal. Che con la frenata rigenerativa riduce del 90% l’interazione del conducente con il pedale del freno.

La produzione della nuova Leaf è iniziata a metà dicembre presso lo stabilimento di Nissan Europe a Sunderland, nel Regno Unito. Ed è prevista una rapida accelerazione delle attività per soddisfare la domanda dei clienti.

Ultima modifica: 21 dicembre 2017