Il Nissan NV400 si trasforma nella prima ambulanza elettrica

212 0
212 0

Anche i mezzi di soccorso possono diventare ecosostenibili. Lo dimostra Nissan, che assieme al comando dei Vigili del Fuoco del quartiere Ikebukuro di Tokyo, ha messo a punto la prima ambulanza elettrica, completamente a zero emissioni, modificando ad hoc uno dei suoi modelli di furgoni più noti, il Nissan NV400.

Leggi anche: Ford, tecnologia per il passaggio dei mezzi di soccorso nelle emergenze

Questo progetto nasce appunto in seno al lavoro di collaborazione fra Nissan e i Vigili del Fuoco di Tokyo e rientra nella più ampia iniziativa chiamata “Zero Emission Tokyo”, promossa dal Governo Metropolitano della città giapponese.

Leggi anche: Tesla Cybertruck in formato ambulanza, corriere, taxi e molto altro

Il Nissan NV400 è stato sistemato in modo tale da avere tutte le caratteristiche per operare come mezzo di soccorso completo. La propulsione elettrica dell’ambulanza Nissan non solo contribuisce a all’abbattimento delle emissioni, ma aumenta anzi il comfort di pazienti e soccorritori, i quali subiscono livelli notevolmente inferiori di rumore e soprattutto di vibrazioni. L’ambulanza Nissan NV400 è alimentata da due batterie agli ioni di litio (33 kWh). Una batteria aggiuntiva da 8 kWh permette di prolungare l’autonomia delle apparecchiature elettriche necessarie al soccorso e dell’impianto di climatizzazione.

Anche la barella in dotazione è elettrica, permettendo di agevolare le operazioni dei soccorritori e del personale paramedico.

Un altro aspetto interessante dell’ambulanza elettrica Nissan è che può essere utilizzata come fonte di energia mobile in casi di blackout o calamità naturali. Di rilievo è anche il fatto che la propulsione elettrica permette di abbattere i costi legati alla manutenzione e al rifornimento.

La trasformazione del Nissan NV400 in ambulanza è stata realizzata da Autoworks Kyoto, seguendo ovviamente tutte le normative giapponesi specifiche per questo genere di mezzi.

Ultima modifica: 20 maggio 2020

In questo articolo