Nio EP9, la hypercar elettrica frantuma il record del Nurburgring

1391 0
1391 0

La Nio EP9, hypercard elettrica da 1.342 cavalli, riscrive il libro dei record del Nurburgring. In attesa di un video che lo confermi, il bolide ha fermato il tempo a 6’45″90 frantumando il precedente primato del Ring appartenente alla Lamborghini Huracan Performante (6’52″01).

Ci avevamo provato lo scorso ottobre, ma il tempo inclemente non ci ha consentito di raggiungere il nostro obiettivo anche se il tempo di 7’05″12 era già il record per vetture elettriche – ha detto Gerry Hughes, responsabile del Performance Program di Nio – Questo nuovo tempo è però oltre 19 secondi più veloce di quello, si tratta di un risultato straordinario per Nio e sono molto contento per il team che ha lavorato incessantemente per ottenerlo”.

La vettura è spinta all’incredibile potenza grazie a quattro motori elettrici su ogni ruota, che le consentono di raggiungere una velocità massima dichiarata di 313 km/h, con un’accelerazione 0-200 km/h che si completa in 7″1.

Il marchio Nio è una start-up globale che ha investitori del calibro di Tencent, Temasek, Baidu Capital, Sequoia Capital, Lenovo, TPG. Ha già ottenuto i permessi per sviluppare i sistemi di guida autonoma su strada e ha annunciato la produzione del primo veicolo “self drive” per il 2020.

Intanto ha prodotto e venduto 7 esemplari dell’elettrica EP9. L’azienda ha annunciato che ne produrrà altri 10 su ordinazione a un prezzo di 1,48 milioni di dollari, ossia 1,35 milioni di euro. Lo scorso mese è stato invece annunciato l’arrivo di un Suv 7 posti elettrico, il Nio ES8 che verrà lanciato in Cina alla fine del 2017.

Ultima modifica: 15 maggio 2017