Nikola: ordinati 2.500 camion elettrici per la raccolta dei rifiuti

472 0
472 0

Nikola sembra fare davvero sul serio nel settore dei camion a propulsione elettrica. L’azienda americana ha infatti ricevuto un grosso ordine dalla Republic Services, società di Phoenix (Arizona) che si occupa della raccolta dei rifiuti, la quale ha ordinato ben 2.500 esemplari di Nikola Tre, da utilizzare appunto come camion impegnati nella raccolta dell’immondizia. Nei dettagli di questo ordine vi è anche l’indicazione di una possibile seconda tranche di altri 2.500 esemplari.

I camion della spazzatura elettrici di Nikola saranno limitati elettronicamente a mille cavalli, una potenza comunque circa tre volte superiore ai mezzi tradizionali che fanno lo stesso lavoro. Solitamente le aziende come Republic Services ordinano il telaio per i loro camion al produttore, mentre il cassone per il trasporto lo richiedono a società specializzate. In questo caso invece Nikola si occuperò di consegnare a Republic dei camion già finiti. Questi mezzi avranno un’autonomia di circa 150 miglia (più o meno 240 chilometri): un dato più che sufficiente per la tipologia di lavoro a cui sono destinati.

Le prime consegne dei 2.500 camion elettrici Nikola alla Republic Services non sono proprio dietro l’angolo. L’inizio dei test su strada è infatti previsto solo per il 2022, mentre il via alla produzione è in agenda nel 2023. Nel frattempo, però, questo grosso ordine permetterà a Nikola di avere risorse da destinare al proprio sviluppo e, in modo non secondario, ottenere ancora più credito e considerazione nel nascente mondo dell’automotive a zero emissioni.

Ultima modifica: 11 agosto 2020