Musk pensa a una collaborazione con Mercedes per un van elettrico

336 0
336 0

Dalle abituali conversazioni via Twitter di Elon Musk con altri utenti nascono a volte delle notizie. Ad esempio, quella che Tesla starebbe pensando a una collaborazione con Mercedes per lo sviluppo di un van elettrico. Un utente ha infatti criticato la Casa californiana per utilizzare dei furgoni che “bruciano benzina come pazzi”. La risposta di Musk non si è fatta attendere. “Forse sarebbe interessate lavorare con Daimler/Mercedes a uno Sprinter elettrico. E’ un ottimo van. Ne parleremo“.

Da qualche mese, Daimler ha iniziato a vendere in Europa il furgone elettrico per le consegne eVito con un’autonomia di oltre 150 km. Nel 2019 è previsto l’arrivo dello Sprinter elettrico. Con gli esperti Tesla e le tecnologie della Casa californiana, dalla collaborazione potrebbero sorgere novità importanti.

Elon Musk
Elon Musk

Ad esempio sul piano dell’autonomia di viaggio. Tesla può mettere in campo la sua esperienza e batterie dalla maggiore capacità per produrre un van elettrico che possa viaggiare per oltre 500-600 km con singola carica. Qualcosa che consentirebbe a Elon Musk di entrare nell’industria dei corrieri merci a lunga distanza.

In passato, peraltro, Tesla e Mercedes hanno già collaborato unendo le forze per le versioni elettriche di Smart ForTwo, Classe A e Classe B. Tesla, dal 2014 al 2017, ha fornito i powertrain alla Classe B. Daimler aveva peraltro investito 50 milioni di dollari, acquistando azioni Tesla nel 2009. Nell’ottobre 2014 le ha rivendute per 780 milioni quando Model S è diventata una competitor di Classe S.

Ultima modifica: 22 novembre 2018