MotoE, il campionato per moto elettriche è tutto italiano

799 0
799 0

Dopo il mondo delle monoposto, anche quello delle due ruote ha il suo campionato dedicato alle moto elettriche. Si chiama MotoE World Cup, organizzato dalla FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo), e prenderà il via nel 2019.

ZERO EMISSIONI E SVILUPPO DI NUOVE TECNOLOGIE

Si tratta di una rivoluzione non da poco per l’ambiente delle corse a due ruote. Come per la Formula-E, anche la Moto-E mette in campo modelli a zero emissioni, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento, promuovere nuove forme di mobilità e utilizzare la pista come banco di prova per lo sviluppo di tecnologie sempre più avanzate nel campo dei veicoli elettrici.

C’È TANTA ITALIA NELLA MOTOE

È interessante notare il fatto che la FIA MotoE World Cup ha in sé un’alta percentuale di italianità. A partire dal title sponsor, che è Enel, ma soprattutto con le moto in pista, per le quali è stato scelto da Dorna (la società che gestisce la parte commerciale dei campionati di motociclismo) Energica Motor Company, noto brand con sede a Modena, specializzato nella realizzazione di motociclette elettriche. Il modello Energica Ego, riadattata in versione corsaiola, sarà la moto utilizzata dai 17 team previsti.

Come già detto la prima stagione della MotoE prenderà il via nel 2019, ma già nel corso del 2018 verranno eseguiti diversi test sui tracciati del Motomondiale.

Ultima modifica: 7 febbraio 2018