Novità nei ministeri, presto auto blu elettriche

374 0
374 0

Auto blu elettriche, la svolta verde fa breccia anche nella Pubblica amministrazione. Tra le idee per una macchina amministratrice ‘più green, c’è anche quella di utilizzare veicoli elettrici come auto blu, a cominciare dai mezzi che si trovano nei garage degli uffici centrali.

Da quanto si apprende, la ministra della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone sarebbe infatti intenzionata ad avviare al più presto un’interlocuzione al riguardo con il ministero dei Trasporti, presieduto da Paola De Micheli, responsabile delle dotazioni auto di tutti i ministeri.

Auto blu elettriche, passaggio graduale

Si tratterebbe in ogni caso di un passaggio graduale, compatibilmente con i costi. Tentativi su questo fronte ne erano stati fatti, a esempio, l’estate del 2017, quando alla Camera si provò a proporre una stretta ecologica. Vincolando gli acquisti della Pubblica amministrazione sulle auto.

Ma dal piano green dello Stato, trapela anche qualcos’altro. Dadone non si tira indietro e sottolinea: «Sogno uffici a emissioni zero». Tra le ricette per inquinare meno, poi, non manca di certo lo smartworking. Da sostenere, secondo la ministra, «anche in ottica ambientalista».

Ultima modifica: 28 settembre 2019