Meyers Manx 2.0 Electric: la dune buggy elettrica da oltre 480 chilometri di autonomia

405 0
405 0

Ritorna la prima e originale dune buggy della storia, l’iconica Meyers Manx, ma in versione 2.0, ossia completamente elettrica. Il suo nome esatto è infatti Meyers Manx 2.0 Electric e se a livello estetico è chiara la continuità con lo storico modello degli anni Settanta, a livello invece di tecnologia monta sistemi tra i più aggiornati nel mondo della mobilità elettrica.

Leggi anche: Lexus Rov, idrogeno e motore termico per la divertente dune buggy

Sono previste due opzioni, che variano sostanzialmente per il pacco batteria. Un modello base da 20 kWh e una variante più grintosa da 40 kWh. I motori elettrici sono sempre due, montati sulle ruote posteriori (la trazione dunque non è integrale). La versione base promette un’autonomia di 241 chilometri con una ricarica, mentre quella con batteria da 40 kWh può arrivare a 482 chilometri con un pieno di elettricità. Proprio questa variante regina sarà in grado di erogare fino a 205 cavalli di potenza e 325 Nm di coppia, con uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi.

Non si conosce ancora il prezzo della Meyers Manx 2.0 Electric e nemmeno la data ufficiale di debutto sul mercato. Nel frattempo ci sarà un presentazione al pubblico alla Monterey Car Week 2022, il prossimo 19 agosto.

Ultima modifica: 9 agosto 2022

In questo articolo