Margot Robbie e Nissan per un futuro all’insegna della sostenibilità

186 0
186 0

Margot Robbie, candidata al Premio Oscar, promuove la scelta di stili di vita più sostenibili e rispettosi dell’ambiente in un inedito video realizzato con Nissan in cui l’attrice australiana utilizza la sua passione per il surf. Nel filmato Margot Robbie – ambasciatrice della sostenibilità e dei veicoli elettrici Nissan, attrice, produttrice e imprenditrice – dopo aver fatto in prima persona surf tra le onde di primo mattino, racconta di voler creare “un mondo migliore non solo per noi ma anche per le generazioni future”.

Con parchi eolici e pannelli solari che rappresentano attualmente i due terzi della nuova energia che si aggiunge alla rete mondiale nel 2016, Margot Robbie spiega che “tutti abbiamo il potere di generare un cambiamento“. Parlando del video, l’attrice ha dichiarato: “Spero di poter ispirare anche solo in minima parte le persone di tutto il mondo a esplorare forme alternative di energia ed effettuare il passaggio verso un futuro migliore. Tutti possiamo fare la differenza e non dobbiamo aspettare che lo facciano gli altri per noi”. 

Gareth Dunsmore, Electric Vehicle Director Nissan Europe, ha dichiarato: “Nissan promuove la visione di un futuro in cui gli utenti sono in grado di scegliere responsabilmente come usare e stoccare l’energia. Nissan Leaf e Nissan e-NV200 sono a zero emissioni, 100% elettrici, e sono a loro volta vettori di energia. Le batterie di questi veicoli, infatti, possono essere riutilizzate nell’ambito del programma di stoccaggio xStorage per fornire elettricità alle case e agli stadi in tutto il mondo”.

Recentemente Margot Robbie è stata anche madrina ufficiale della nuova vettura di Formula E di Nissan, presentata a un parterre di VIP a Los Angeles in occasione dell’ingresso di Nissan nel Campionato ABB FIA Formula E per la stagione 2018/19. Con questa nuova iniziativa, Nissan amplia il suo impegno nello sviluppo della mobilità elettrica portando la sua esperienza sui circuiti di gara.

Ultima modifica: 10 maggio 2018

In questo articolo