LiveWire: in vendita la prima moto elettrica Harley-Davidson

379 0
379 0

Ha finalmente debuttato, al CES di Las Vegas, Harley-Davidson LiveWire, la prima moto elettrica della storica di Milwaukee. All’evento americano dedicato alla tecnologia il CEO di Harley-Davidson Matt Levatich ha descritto i dettagli tecnici e il prezzo di questa due ruote che segna un passaggio epocale nella storia del marchio, fondato nel 1903.

Leggi anche: Byton: al CES 2019 il SUV elettrico M-Byte pronto per la produzione

LiveWire sarà disponibile nelle concessionarie nel corso dei prossimi mesi (la data è ancora da stabilire) a un prezzo base di listino di 34.200 euro. È alimentata da un motore elettrico H-D Revelation che le consente di scattare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi, grazie a una coppia istantanea, che arriva al 100% alla prima accelerata.

Leggi anche: Jaguar Land Rover investe nelle moto elettriche

Non avendo frizione e rapporti l’utilizzo è semplicissimo: una nota positiva per chi si approccia per la prima volta su una due ruote, ma che può far storcere il naso ai puristi. L’autonomia promessa è di oltre 175 chilometri con una carica nel ciclo urbano e frenando è possibile recuperare energia che viene immagazzinata nella batteria.

Harley-Davidson LiveWire-4
Harley-Davidson LiveWire (Foto: Harley-Davidson)

La Harley-Davidson LiveWire si distingue anche per le tecnologie di connessione, grazie al sistema H-D Connect, che permette al pilota di controllare tutte le funzioni del proprio mezzo attraverso una serie di servizi di connettività basati sul cloud da gestire tramite apposita app. Tra le informazioni disponibili su H-D Connect ci sono lo stato di carica della batteria, l’autonomia e la più vicina stazione di ricarica ed è sempre possibile verificare la posizione della propria moto e ricevere avvisi in caso questa venga manomessa o spostata. Altre opzioni includono promemoria che riguardano la manutenzione programmata e servizi di assistenza.

Harley-Davidson LiveWire-2
Harley-Davidson LiveWire (Foto: Harley-Davidson)

Il propulsore H-D Revelation è posizionato nella parte più bassa della motocicletta, per mantenere il baricentro abbassato. Questo accorgimento, unito a un design filante e aerodinamico, promette una facile guidabilità e una buona stabilità.

Ultima modifica: 8 gennaio 2019

In questo articolo