Lamborghini: le prossime Aventador e Huracan saranno ibride

1301 0
1301 0

Le prossime generazioni di Aventador e Huracan, o comunque i modelli che li andranno a sostituire fra il 2020 e il 2022, saranno ibridi. Questa la novità in Lamborghini secondo vari media internazionali (su tutti il magazine Top Gear).

Non si tratta in realtà di una notizia così sorprendente: ne abbiamo parlato recentemente in diverse occasioni con lo stesso amministratore delegato Stefano Domenicali, il quale ha spiegato che in effetti il passaggio attraverso l’ibrido sembra essere necessario:

“Il percorso di cambiamento avrà uno step intermedio, l’ibridizzazione. Sarà il powertrain trainante dei modelli del futuro. Una delle sfide sarà il suono delle auto, elemento fortemente caratterizzante delle nostre vetture”.

Leggi anche:

Domenicali racconta Lamborghini, la sfida Urus – Ferrari Fuv e l’ibrido
Lamborghini: V12, ibrido e 1000 cavalli per l’erede della Aventador

NON SI ABBANDONANO I V12

Ma attenzione: l’ibrido Lamborghini non significa un abbandono totale della tradizione. Sia Domenicali che Maurizio Reggiani, direttore del Dipartimento Ricerca e Sviluppo Lamborghini, hanno sottolineato il fatto che i potenti e caratteristici propulsori V12 del marchio non verranno messi da parte. Semmai vedranno l’aggiunta di un’unità elettrica, con un minimo di autonomia, utile ad aumentare le prestazioni e a “rispettare le normative sempre più stringenti nell’ambito delle emissioni” (parole di Domenicali, vedi anche: Lamborghini icona del mondo giovane, quella ibrida sarà esclusiva).

Ultima modifica: 24 aprile 2018