Lamborghini e ambiente, produzione record e dedizione alla sostenibilità

219 0
219 0

Lamborghini da record in fabbrica, ma con una attenzione sempre maggiore alla sostenibilità. Vi proponiamo le parole del CEO, Stefano Domenicali, che racconta l’impegno della Casa di Sant’Agata Bolognese.

Stefano Domenicali
Stefano Domenicali

Il 2019 è stato in assoluto l’anno che ci ha regalato il maggior numero di successi. Con un aumento del 43% delle consegne ai clienti di tutto il mondo, passando così da 5.750 a 8.205 vetture, abbiamo continuato la nostra crescita a livello globale registrando un nuovo record.

Anche il nostro impegno in campo ambientale non si è fermato: come Azienda sentiamo sempre più nostra la responsabilità di contribuire in modo significativo e concreto al tema cruciale della sostenibilità attraverso l’innovazione dei prodotti e dei processi, cercando di essere pionieri anche in questo campo tramite lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia e di processi virtuosi che ci permettono di gestire il nostro impatto, evitare sprechi, contenere i consumi e prevenire l’inquinamento.

Lamborghini Sian

Il 2019 ci ha visti impegnati nell’avviamento del nuovo stabilimento di verniciatura del Super SUV Urus. Si tratta di un impianto con tecnologie all’avanguardia ad elevata efficienza energetica, in classe energetica A e allestito con luci a LED di ultima generazione. Il 95% dei colori utilizzati sono a base acqua e le emissioni dei solventi sono molto contenute grazie a un impianto di abbattimento centralizzato in grado di recuperare il calore che viene riutilizzato nel processo produttivo.

A questo si aggiungono tutte le campagne volte a promuovere una maggiore conoscenza e cultura in tema di sostenibilità. Dal ristorante aziendale diventato ”plastic free” agli incontri formativi in collaborazione con il “The Climate Reality Project”, ci siamo impegnati a sostenere e incoraggiare il cambiamento sensibilizzando i nostri dipendenti sulla crisi climatica. E a promuovere soluzioni per contrastarne gli effetti attraverso la transizione energetica e la mobilità sostenibile. Questi incontri ci hanno aiutato a riflettere sul significato, nonché sugli effetti, della crisi climatica che viviamo ogni giorno. E a comprendere in che modo poterci attivare per fare la differenza.

Lamborghini Terzo Millennio
Lamborghini Terzo Millennio

L’adesione a questo programma ci onora. E ci rende testimoni di un messaggio di forte responsabilità. Siamo responsabili della lotta al cambiamento climatico con le nostre azioni nei confronti dell’ambiente, del territorio che ci circonda, e tutti noi possiamo fare la nostra parte.

Attraverso la Dichiarazione Ambientale desideriamo ribadire quanto sia per noi fondamentale perseguire uno sviluppo industriale attento al territorio e rispettoso dell’ambiente: ogni nostra azione è orientata a preservarli e desideriamo, con il nostro operato, essere un esempio per l’intera comunità.

Tutelare il mondo in cui viviamo è un elemento chiave della nostra condotta come realtà industriale.

Questo permette a tutti i membri della famiglia Lamborghini di guardare con orgoglio alla propria Azienda. Ed essere fieri di farne parte.

Parco Lamborghini
Parco Lamborghini

Leggi anche: Lamborghini GT Elettra, ipotesi di granturismo a batterie

Ultima modifica: 20 maggio 2020

In questo articolo