La nuova Volvo S60 non avrà la versione diesel

1065 0
1065 0

Volvo definisce il primo passo verso la completa emancipazione dalla propulsione diesel. L’azienda svedese ha infatti annunciato che la nuova Volvo S60 non sarà proposta in versione a gasolio.

Lo ha confermato lo stesso presidente Volvo, Hakan Samuelsson: “Il nostro futuro è elettrico e non svilupperemo una nuova generazione di motori diesel”. Si tratta del primo step verso una elettrificazione totale della gamma futura dell’azienda. Samuelsson ha infatti aggiunto che elimineranno “le auto che hanno solo motori termici, utilizzando le versioni ibride e benzina come transizione verso le elettriche. La nuova S60 rappresenta il prossimo passo verso questo impegno”.

Non è un caso che la S60 sia stata scelta come prima vettura senza gasolio: essendo una berlina è in grado di avere più successo nei più grandi mercati, ossia Stati Uniti e Cina, dove il diesel è ormai quasi un tabù.

La nuova Volvo S60, che verrà prodotta nella fabbrica di Charleston, nella Carolina del Sud, arriverà sul mercato all’inizio dell’estate 2018 o poco prima, con una proposta di motori a benzina Drive-E e due versioni ibride plug-in. Nel 2019 arriveranno anche propulsori mild hybrid.

La conversione all’elettrico di Volvo sta procedendo dunque per fasi. Dopo l’annuncio dello scorso anno di voler abbandonare tutti i motori a combustione a partire dal 2019, il programma vede un primo obiettivo nel 2023, con la completa eliminazione del diesel. Nel 2025 si prevede di avere la metà del catalogo completamente elettrico.

Ultima modifica: 16 maggio 2018