La prima auto al 100% a energia solare: sul mercato dal 2019

4485 0
4485 0

Torna a far parlare di sé la Lightyear One, il prototipo di auto a pannelli solari ideata dalla startup olandese Lightyear, di cui avevamo parlato qualche mese fa in questo articolo. Al CES di Las Vegas si è aggiudicata il Climate Change Innovator Award, riconoscimento che premia i migliori prodotti che potenzialmente possono fare una grande differenza nell’abbattimento delle emissioni serra. Non solo: dall’azienda fanno sapere che le prime dieci auto a energia solare saranno pronte per il mercato già nel 2019.

PROBLEMI E PROMESSE

L’elemento rivoluzionario della Lightyear sta nel tentativo di rendere reale un sistema di propulsione totalmente pulito e autosufficiente che sulla carta, al momento, non sembra poter essere realizzabile.

Esistono già infatti alcuni modelli di auto che montano pannelli solari, come la nuova Toyota Prius, ma funzionano a supporto di una tradizionale batteria agli ioni di litio, fornendo semplicemente qualche chilometro in più di autonomia e qualche tacca di ricarica. Ciò è dovuto al fatto che lo stato dell’arte dei pannelli solari per auto consente al momento di ottenere ancora troppa poca potenza e presenta diversi problemi legati a prestazioni intermittenti, che variano a seconda delle condizioni meteorologiche.

Eppure gli ingegneri di Lightyear, provenienti dalla Technical University di Eindoven, sono certi di poter offrire un veicolo in grado di coprire fra i 400 e gli 800 chilometri con una sola carica di energia prodotta dai pannelli solari. E, in condizioni climatiche favorevoli, addirittura arrivare fino a 20mila chilometri all’anno senza necessità di ricariche plug in.

Ultima modifica: 9 gennaio 2018