Errore nei test, Kia corregge i dati sull’autonomia della e-Niro

209 0
209 0

Un errore nei test ha costretto Kia a correggere i dati sull’autonomia della e-Niro. Ovviamente abbassandoli. Lo sbaglio è stato commesso dall’organizzazione che sovrintende i programmi dei test WLTP. E’ stata fornita un’errata metodologia e di conseguenza i dati che ne sono scaturiti risultano scorretti. Ad accorgersene è stata proprio la Kia, mentre testava dei nuovi veicoli elettrici.

A causa dell’errore, come riporta Autocar, la e-Niro è stata testata per una durata di tempo sproporzionata nel ciclo urbano WLTP e a basse velocità. Riducendo il consumo di energia si è di conseguenza allungato il range di autonomia. La e-Niro era stata inizialmente accreditata di 474 km di autonomia con la batteria da 64 kWh e di 310 km con quella da 39,2 kWh.

Emerso l’errore, i dati sono stati corretti a 453 km per la versione da 64 kWh e 288 km per quella a 39,2 kWh. Kia ha già cominciato a contattare i propri clienti per informarli dell’errore. La e-Niro a lunga distanza è spinta da un motore elettrico da 201 cavalli e 395 Nm di coppia. La versione base ha un motore da 135 cavalli.

Il crossover elettrico coreano continua a utilizzare una serie di tecnologie avanzate volte a migliorare l’efficienza. Ad esempio la frenata rigenerativa. Oppure il sistema Eco Driving Assistant che suggerisce al guidatore come guidare in maniera più efficiente.

Ultima modifica: 3 dicembre 2018