Joe Biden: la flotta federale avrà solo veicoli elettrici

206 0
206 0

Il nuovo corso politico negli Stati Uniti si dimostra anche da una maggiore attenzione alla sostenibilità ambientale. In questo solco si inserisce uno dei più recenti annunci del nuovo presidente USA. Joe Biden ha infatti espresso l’intenzione di riconvertire l’intera flotta di veicoli federali, che fanno dunque capo al governo statunitense, in senso elettrico.

“Il governo federale possiede un’enorme flotta di veicoli, che sostituiremo con veicoli elettrici puliti realizzati proprio qui in America, da lavoratori americani”. Queste sono le parole esatte di Joe Biden, il quale punta l’accento appunto sulla sostenibilità e sull’importanza di un rilancio della produzione americana.

Leggi anche: Audi costruirà in Cina auto elettriche su base PPE

Stiamo parlando di ben 645 mila veicoli, cifra che emerge dal più recente rapporto della General Service Administration, stilato nel 2019 e pubblicato nel 2020. Una flotta che comprende veicoli assegnati a compiti civili (come ad esempio i servizi postali) e militari. La maggior parte di questi mezzi (circa 413 mila) sono autocarri, di cui 272 mila truck leggeri, 102 mila di media portata e 39 mila pesanti. Ci sono poi anche circa 224 mila veicoli passeggeri e 8 mila altri mezzi di varia natura, fra cui autobus e ambulanze.

Al momento le parole di Joe Biden sono solo programmatiche: non ci sono ancora dettagli su costi e tempistiche per la sostituzione completa dei veicoli della flotta federale. L’annuncio del presidente si inserisce in un più ampio progetto di sostegno alla produzione americana. Attraverso questa riconversione, infatti, Biden intende ridare vigore all’industria statunitense, promettendo fra l’altro la creazione di un milione di nuovi posti di lavoro proprio nel settore delle auto a energia pulita.

Ultima modifica: 26 gennaio 2021