Jaguar XJ elettrica: il debutto è rimandato al 2021

232 0
232 0

Secondo la stampa britannica, Jaguar ha deciso di rinviare il debutto della sua nuova ammiraglia XJ a zero emissioni, seguendo un programma di taglio di spese che possano risanare i conti in questo periodo così delicato. La Jaguar XJ elettrica avrebbe dovuto essere presentata alla fine di quest’anno, con l’inizio delle vendite previsto per l’inizio del 2021. Ma secondo il Sunday Times, il suo lancio è stato rimandato di almeno un anno per consentire a Jaguar di concentrarsi su modelli più redditizi.

Leggi anche: Jaguar XJ50, si celebra il mezzo secolo della berlina di lusso

La nuova ammiraglia elettrica del Giaguaro verrà costruita nell’impianto di Castle Bromwich, dove vengono prodotte anche la Jaguar XE e la XF. La fabbrica riprenderà il lavoro il prossimo mese, dopo l’arresto forzato causato dall’emergenza Coronavirus. Proprio il Covid-19 e le sue conseguenze di natura economica hanno portato Jaguar a impegnarsi in un approfondito progetto di ottimizzazione dei costi, per poter affrontare al meglio il ritorno in attività. La Jaguar XJ elettrica, insomma, è una delle vittime collaterali di questa politica aziendale. Una vittima comunque temporanea, perché il suo debutto non è stato messo in discussione, ma solo rimandato.

Ultima modifica: 13 luglio 2020