Iveco investe sui camion elettrici con Nikola

161 0
161 0

Iveco e Nikola Motor Company hanno stretto un accordo di collaborazione per iniziare a commercializzare entro il 2021 il Nikola Tre, il camion elettrico progettato dalla startup americana con sede a Phoenix.

La joint venture è frutto di un progetto che vede appunto CNH Industrial (il grande gruppo internazionale a cui fa capo Iveco) lavorare assieme a Nikola Motor Company, per penetrare nel settore ancora tutto da costruire dei veicoli pesanti alimentati con propulsori a zero emissioni. Tale progetto era già stato annunciato tre mesi fa, ma in questi giorni a Torino la presentazione del Nikola Tre vestito con la livrea dell’Iveco S-Way si pone come la conferma ufficiale.

Secondo Trevor Milton, fondatore e CEO di Nikola, e il numero uno dei veicoli commerciali speciali di CNH Gerrit Marx, questo accordo permette alle due aziende di ridurre di ben mezzo miliardo i costi di sviluppo e progettazione, tagliando al contempo i tempi di almeno quattro anni, grazie all’enorme capacità produttiva di CNH unita al know how di Nikola.

Verso la fine del 2020 si prevede di iniziare i test su strada dei primi Nikola Tre in versione Bev (Battery electric vehicle – a batterie a ioni di litio). Seguiranno poi, fra il 2020 e il 2021, le prove per i modelli nella variane a idrogeno fuel cell (Fcev).

La versione a batteria tradizionale del Nikola Tre verrà commercializzata già nel 2021, mentre quella a idrogeno sbarcherà sul mercato non prima del 2023. In entrambi i casi sono previsti alti livelli di guida autonoma.

Ultima modifica: 3 dicembre 2019