Ionity, 700 milioni di euro per 7000 punti di ricarica ultra veloce

411 0
411 0

Ionity investe 700 milioni di euro per potenziare la sue rete europea con 7000 punti  di ricarica ultra veloce per auto elettriche entro il 2025.

I punti di ricarica da 350kW ad alta potenza permettono di recuperare l’80% della autonomia in dai 20 ai 30 minuti alle vetture dotate d  sistema a 800 Volt.

I nuovi stalli saranno situati lungo le autostrade, nei pressi delle principali città e lungo le strade statali più trafficate. Le future stazioni verranno costruite con un maggior numero di punti di ricarica, da sei a dodici.

Isiti attuali collocati sui percorsi con maggiore domanda verranno incrementati con ulteriori punti di ricarica. Ionity opera oltre 1.500 punti di ricarica sulle autostrade europee di 24 paesi.

I numeri della crescita della rete Ionity:

  • 700 milioni di euro di investimenti entro il 2025
  • Da 400 a oltre 1000 siti su strade trafficate in Europa
  • Incremento di oltre quattro volte il numero dei punti di ricarica da circa 1.500 a 7.000
  • Nuove stazioni ad alta potenza con 6-12 punti di ricarica
  • Espansione dei siti attuali in base alle dinamiche della domanda
  • Nuovo concept “oasi” per una maggiore convenienza e una migliorata esperienza di ricarica

Ricarica Ionity

Leggi anche: Tesla Model Y Long Range, la prova di QN Motori

Ultima modifica: 26 novembre 2021