Infiniti a emissioni zero, dal 2021 la prima elettrica del marchio

893 0
893 0

Infiniti ha annunciato la svolta elettrica del marchio a partire dal 2021. Anche il marchio di lusso di Nissan aumenterà il proprio impegno nella direzione delle zero emissioni dalla prossima decade. In particolare, nel 2021 vedrà la luce la prima auto completamente elettrica della Casa.

L’annuncio arriva con le parole di Hiroto Saikawa, Ceo di Nissan. All’Automotive News World Congress ha dichiarato che Infiniti introdurrà nuovi veicoli con propulsori elettrificati dal 2021. Le proiezioni si spingono poi fino al 2025. Secondo Infiniti, entro quell’anno la metà delle vendite globali saranno rappresentate da veicoli elettrificati.

Infiniti offrirà un mix di modelli a propulsione esclusivamente elettrica (EV) e veicoli e-POWER. Una gamma ad alta tecnologia e basse emissioni proposta dal marchio, all’interno dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. La tecnologia e-POWER consta in un piccolo motore a benzina che carica una batteria ad alto rendimento, eliminando la necessità di una fonte di ricarica esterna. Offre, in sintesi, la praticità del convenzionale rifornimento di benzina ed utilizzo, ma con la esclusiva esperienza di una guida cento per cento EV.

Un’ulteriore novità dopo il motore a rapporto di compressione variabile sulla nuova QX50, che offre ottime prestazioni e consumi contenuti. Infiniti vede la tecnologia del motore a combustione interna VC-Turbo come il ponte ideale per l’elettrificazione dei suoi modelli.

Ultima modifica: 17 gennaio 2018