Honda: è il momento di provare con un futuro a idrogeno

409 0
409 0

La Honda decide che la futura mobilità sostenibile del suo brand passa per l’idrogeno; ecco il futuro a zero emissioni del marchio.

Le automobili che l’azienda nipponica Honda sta progettando per il prossimo futuro avranno un’elevata componente a zero emissioni. Nei prossimi anni la casa di produzione lancerà infatti sul mercato diversi modelli di automobili ibride (anche di tipo plug in) e diversi modelli di automobili elettriche; questi ultimi saranno sia di tipo tradizionale che Fuell Cell. I mezzi elettrici Fuell Cell, sono dei veicoli alimentati da batterie che utilizzano l’idrogeno come combustibile per la produzione dell’energia; inoltre questi veicoli dispongono di particolari serbatoi rifornibili in pochi minuti, esattamente come le normali automobili alimentate da benzina o da gasolio.

Negli Stati Uniti e in Giappone, è già disponibile sul mercato il modello Honda Clarity FC. Si tratta di un’avveniristica automobile berlina, della quale ad oggi in Europa sono arrivati solo dieci esemplari.Fino all’anno 2020, Honda Clarity FC svolgerà in Europa solamente degli eventi promozionali; dei test sperimentali sono previsti anche in Gran Bretagna, Danimarca e Germania.

Il modello Honda Clarity rappresenta certamente per il marchio nipponico un ottimo biglietto da visita per lo sviluppo della green economy. Si tratta probabilmente di una delle risposte più importanti, da parte delle aziende automobilistiche internazionali, all’importante tema e principio etico della mobilità sostenibile. Considerando il piano d’azione del marchio, annunciato in occasione del Salone dell’auto di Francoforte, sarà facile comprendere le grandi ambizioni di Honda nel prossimo futuro. La casa di produzione ha dichiarato di avere l’obbiettivo di vendere in Europa, entro l’anno 2025, due terzi dei propri veicoli prodotti, equipaggiati con alimentazioni di tipo alternativo e non tradizionale.

Come funziona

 

Il concept dell’automobile elettrica a batteria urban EV, verrà lanciato sul mercato l’anno prossimo, dando vita ad una nuova famiglia di modelli di automobili. Bisogna considerare che il ritardo della commercializzazione in Europa del modello Honda Clarity FC, rispetto a Stati Uniti e Giappone, dipende da una serie di fattori. Uno dei motivi principali è certamente rappresentato dalla scarsità di punti di rifornimento di idrogeno sul territorio europeo.

La mancanza di punti di rifornimento ad idrogeno è certamente un problema significativo nel nostro Paese. In Italia, come è stato recentemente chiarito dall’Associazione Mobilità Idrogeno Italia (MH2IT), sono presenti solamente tre distributori di idrogeno operativi: uno in Trentino Alto Adige a Bolzano, uno a Milano  e uno in Sicilia a Capo d’Orlando. Di questi tre distributori presenti sul territorio italiano è per ora aperto al pubblico solamente quello della Provincia autonoma di Bolzano. Una filiale del marchio Honda ha scelto proprio Bolzano per dare la possibilità alla stampa di provare il nuovo veicolo avveniristico hi tech.

Ad oggi il modello prodotto da Honda è l’unica berlina omologata Fuel Cell di serie. Il veicolo è in grado di ospitare 5 persone. Si tratta di un’auto particolarmente scattante, nonostante il suo peso sia considerevole (1.875 chilogrammi di peso). La spinta della berlina è garantita da un motore elettrico da 174 cavalli. Il veicolo è caratterizzato dalle seguenti dimensioni:

  • lunghezza 4.915 millimetri
  • altezza 1.480 millimetri
  • larghezza 1.875 millimetri

Questa nuova generazione di Honda Clarity è in grado di garantire un confort a bordo decisamente migliore del modello precedente della serie.

Caratteristiche

 

Il marchio giapponese ha scelto per la nuova Honda Clarity di adottare ed installare due bombole di carburante di dimensioni più ridotte rispetto al modello del passato. Le celle a combustibile sono state collocate nel cofano anteriore, insieme al motore elettrico. Queste scelte tecniche hanno permesso ai progettisti di Honda di ampliare lo spazio della cabina di bordo. All’interno del mezzo quattro persone, anche di alta statura, sono molto comode. In cinque persone, come su altre berline delle stesse dimensioni, bisognerà considerare che ci sarà sicuramente qualche sacrificio per la persona che siederà nel posto centrale del divano.

La nuova Honda Clarity è silenziosa e scattante come una normale automobile elettrica. Il veicolo è in grado di fare rifornimento di carburante in 3-4 minuti e di poter percorrere fino a 650 chilometri solamente con un pieno. Il prezzo di questa tecnologia è certamente ancora molto elevato. Negli Stati Uniti oggi il mezzo viene venduto esclusivamente con un contratto di leasing di tre anni. I costi di utilizzo sono per il momento paragonabili a quelli di un’auto a benzina di grossa cilindrata; andrà infatti considerato il fatto che un chilo di idrogeno viene oggi venduto, ad esempio nel distributore della provincia autonoma di Bolzano, a 13,7€ al chilo. I costi che vengono rilevati e dichiarati corrispondo a circa 140 chilometri percorsi con un chilo di idrogeno.

Potremmo definire la nuova Honda Clarity come una vettura caratterizzata da dimensioni generose, un buon comfort e un look fuori dagli schemi.

Lo sviluppo e il rifornimento

 

La nuova Honda Clarity Full Cell è un’automobile elettrica alimentata ad idrogeno. Questo combustibile ha le carte in regola per soppiantare i combustibili fossili tradizionali; allo stesso tempo, con questo tipo di alimentazione, la nuova concept car è in grado di superare per quanto riguarda la praticità e l’autonomia la classica propulsione elettrica.

Lo sviluppo delle concept car elettriche alimentate ad idrogeno avverrà solamente se gli stati si adegueranno creando infrastrutture di distribuzione radicate sul proprio territorio. Se gli stati europei saranno in grado di affrontare nel modo giusto questa sfida, creando in breve tempo le infrastrutture per il rifornimento dell’idrogeno, la tecnologia che sta alla base di queste concept car potrà certamente svilupparsi molto nei prossimi anni. In un futuro non troppo lontano, questi veicoli potrebbero sostituire i veicoli alimentati da combustibili fossili e Honda Clarity Full Cell, quanto ad autonomia e a costi di gestione, sembra essere la risposta più concreta al principio della mobilità sostenibile.

Per quanto riguarda l’inquinamento ambientale, le concept car come Honda Clarity Full Cell, sono in grado di viaggiare a zero emissioni, immettendo nell’atmosfera solamente particelle d’acqua, non emettendo alcun tipo di rumore durante la guida. Nel caso di Honda Clarity, è possibile effettuare il pieno di idrogeno in pochi minuti, esattamente come avviene per altri tipi di carburanti fossili. Con un pieno, il veicolo è in grado di viaggiare in autonomia per 650 chilometri.

 

Ultima modifica: 14 maggio 2018