FCA Easy Wallbox, ricarica facile per auto elettriche o ibride plug-in

1323 0
1323 0

FCA Easy Wallbox, Fiat Chrysler Automobiles presenta una soluzione per la ricarica delle auto ibride plug-in e delle elettriche. Si tratta di una presa da parete realizzata da ENGIE Eps. Con la quale è possibile ricaricare la batteria agli ioni di litio dell’auto senza nessuna modifica all’impianto elettrico di casa.

FCA Easy Wallbox

Leggi anche: Jeep Renegade 4xe plug-in ibrida, prezzo, allestimenti e prestazioni

La wallbox FCA Easy Wallbox è plug-and-play, al pari di un classico elettrodomestico. Soprattutto è immediatamente funzionante.

Come dimostrazione  FCA ed ENGIE Eps hanno portato una Jeep® Renegade 4xe e una Easy Wallbox in una località dove non ci si aspetta possa arrivare un’auto elettrificata e il suo impianto di ricarica. Ovvero a Piana di Vigezzo, nella provincia Verbano Cusio Ossola (TO) a quasi 1.800 metri di altitudine.

Precisamente nel punto di arrivo della più lunga funivia a cavo continuo d’Europa. La quale a breve sarà illuminata al 100% con elettricità green grazie a ENGIE Eps.

Jeep Renagde 4xe plug-in ibrida sulla salita a Piana di Vigezzo

Dopo la salita e la discesa in modalità elettrica, Jeep Renegade 4xe è stata collegata a una Easy Wallbox installata di fianco all’arrivo dell’impianto di risalita, di fronte al panorama mozzafiato delle Alpi.

Le parole di Carlalberto Guglielminotti, CEO di ENGIE Eps

Abbiamo voluto dimostrare che le Jeep non conoscono ostacoli e che grazie alla tecnologia di Easy Wallbox è possibile fare il pieno di energia anche ad alta quota, in un rifugio di montagna e a temperature sotto zero. Easy Wallbox è un brevetto ENGIE Eps in esclusiva per FCA. È un prodotto interamente progettato e prodotto in Italia, l’unica wallbox per cui fino a 2,2kW non sono necessari installatori o elettricisti. È il frutto delle attività dei circa 100 tra ingegneri e ricercatori di ENGIE Eps che da oltre 15 anni, in sinergia con i Politecnici di Torino e Milano, permettono alla tecnologia italiana di ottenere un’eccellenza riconosciuta a livello mondiale”.”.

Easy Wallbox può operare plug-and-play senza nessuna modifica con una semplice presa shuko (fino a 2,2 kW).Con una linea elettrica dedicata, la Easy Wallbox opera fino a 7,4 kW. Potendo caricare l’auto più velocemente senza dover acquistare un altro dispositivo.

FCA Easy Wallbox: come si installa

Usando due tasselli, si connette semplicemente alla rete elettrica e permette di ricaricare le batterie della vettura senza eccedere la potenza contrattuale né i limiti normativi. Inoltre, con un intervento non invasivo dell’elettricista, permette di utilizzare solo la potenza disponibile in casa in tempo reale, evitando ogni rischio di blackout.

Le parole di Roberto Di Stefano, responsabile di e-Mobility in FCA

Il cammino intrapreso non è la semplice elettrificazione dei veicoli, ma un modo completamente differente di intendere l’uso dell’auto e la mobilità in generale. “Per questo motivo FCA sta componendo un vero e proprio ‘ecosistema’ di prodotti e servizi in grado di soddisfare le aspettative di chi utilizzerà le vetture elettriche ed elettrificate, per trasformare l’uso di queste auto in un’abitudine diffusa e consolidata”.

Di Stefano ha aggiunto.

Grazie al progetto pilota V2G stiamo realizzando un asset composto a regime da 700 veicoli elettrici, in grado di produrre 25 MW di potenza energetica ed erogare servizi di stabilizzazione alla rete elettrica mentre i veicoli non sono utilizzati. Invece, i pannelli fotovoltaici del secondo progetto (installati su 120 mila metri quadrati di tetti e a copertura di 1.750 parcheggi, 30 mila metri quadrati) saranno in grado di produrre 15 MW di potenza energetica, contribuendo alla riduzione delle emissioni per oltre 5 mila tonnellate di CO2 all’anno e fornendo energia sostenibile per la carica dei modelli elettrificati prodotti a Mirafiori.”

Le auto di FCA elettriche e ibride nel 2020

L’elettrificazione del Gruppo procede. Dalle Fiat Panda e 500 Hybrid già in vendita alle Jeep Renegade e Compass PHEV che lo saranno nella prima metà dell’anno. Nei mesi a seguire saranno disponibili Fiat 500 e al Ducato completamente elettrici.

Ultima modifica: 26 febbraio 2020

In questo articolo