Einride T-Pod, dalla Svezia il camion elettrico autonomo

318 0
318 0

La startup svedese Einride ha pronto un prototipo di camion elettrico a guida autonoma, pensato per i trasporti di breve raggio (circa 200 chilometri). Si chiama T-Pod ed è già stato scelto da Lidl, famosa e importante azienda della grande distribuzione, per i primi esperimenti di spostamento merci senza conducente.

Leggi anche: Renault Trucks: i nuovi camion elettrici debuttano a settembre

Le specifiche del T-Pod, che si possono trovare sul sito ufficiale, sono poche ma abbastanza esaustive per farsi un’idea. Misura 7 metri di lunghezza ed è alto 2,5 metri (non sappiamo la larghezza). La massa totale, compreso il carico, è di 26 tonnellate. Ha un pacco batteria dalla capacità di 200 kWh (il doppio delle più capaci in dotazione alle Model S Tesla), che permette, data la mole del veicolo, un’autonomia di soli 200 chilometri con una ricarica. La velocità massima, limitata elettronicamente, è di 85 km/h e può contenere fino a 15 euro-pallet (80×120 centimetri l’uno).

Leggi anche: Tesla, proseguono i test su strada dei camion elettrici

Come già accennato, l’altra importante caratteristica del T-Pod è la sua automazione. Einride prospetta un livello 4 di guida autonoma, il secondo più elevato (i livelli, ricordiamo, sono 5), ma ancora non ci sono permessi e normative che consentono la libera circolazione. Solo i test sono ammessi, come quelli che hanno visto la collaborazione di Lidl Svezia a Halmstadt. Da settembre Lidl inizierà poi anche il suo esperimento di trasporto su strada, che avverrà fra Helsingborg e Göteborg, dove ci sono due depositi dell’azienda.

Il T-Pod, per la verità, non è il primo prototipo di Einride. All’ultimo Goodwood Festival of Speed è stato infatti presentato il T-Log, ossia un modello identico nelle caratteristiche tecniche ma adattato per il trasporto di legname.

Ultima modifica: 25 luglio 2018

In questo articolo