Ecomondo 2018, la green economy si riunisce alla fiera di Rimini

814 0
814 0

Dall’industria sostenibile al riuso dei rifiuti, il meglio dell’economia ‘verde’ si dà appuntamento alla fiera di Rimini, dove da oggi fino a venerdì prende forma la 22esima edizione di Ecomondo, la principale esposizione italiana della green e circular economy.

Ecomondo 2018, inaugura il ministro Costa

Il salone, che sarà inaugurato alle 10.30 dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, concentra nei padiglioni riminesi quanto di più avanzato offre il mercato su economia circolare ed energie rinnovabili. In contemporanea, alla Fiera si terrà infatti anche la dodicesima edizione di Key Energy, esposizione dedicata alle all’efficienza energetica.

Ecomondo 2018

Quattro giorni di esposizioni ma anche di eventi. A partire dagli Stati Generali della Green Economy, in programma oggi dopo il taglio di nastro, dedicati quest’anno alla «nuova occupazione» e alle «priorità per il rilancio dell’Italia». Sarà inoltre presentata la Relazione 2018 sullo stato dell’economia green. L’evento conta oltre 200 convegni, coordinati dai comitati scientifici presieduti da Fabio Fava e Gianni Silvestrini. Ecomondo dedica un focus particolare, in questa edizione, all’economia circolare. Ovvero quella del riciclo continuo degli oggetti usati. Ma si parlerà anche di bioeconomia, con le eccellenze industriali, le novità in fatto di nuovi materiali, bioraffinerie e biometano.

La fiera e tutti gli appuntamenti 

Sarà infatti presente il Consorzio italiano biogas, insieme a circa 70 aziende associate, che organizza workshop e incontri. Rra cui quello con l’azienda che per prima ha prodotto biometano da rifiuti organici nel sud Italia. Spazio inoltre a temi come la strategia europea sulla plastica, gestione e valorizzazione della risorsa idrica, bonifica di suoli, E ancora la riqualificazione di siti e aree portuali, prevenzione e gestione del rischio idrogeologico.

Ultima modifica: 6 novembre 2018