CES 2019, il SUV elettrico Byton M-Byte con dentro il maxischermo

372 0
372 0

Una delle presentazioni più attese del CES di Las Vegas 2019 è sicuramente quella dedicata al Byton M-Byte, avveniristico SUV elettrico realizzato dalla startup cinese in mano a Carsten Breitfeld, ex boss del progetto BMW I. Il nuovo mezzo è stato svelato al pubblico della fiera tecnologica, accompagnato dalla descrizione dei suoi punti di forza.

Gli interni pieni di schermi

Come avevamo già anticipato, il pezzo forte di questo SUV elettrico risiede nella tecnologia con la quale è stato accessoriato. Spicca il mega schermo touch ricurvo da 49 pollici che sostituisce di fatto il classico cruscotto. Si chiama Shared Experience Display (SED) e permette al guidatore e al passeggero di visualizzare e controllare tutte le funzioni del veicolo, come velocità, climatizzazione, stato della batteria e infotainment.
A questo si aggiunge un altro schermo touch da 7 pollici, posizionato sul volante, chiamato Driver Tablet, che, come suggerisce il nome, mette letteralmente nelle mani del guidatore un vero e proprio tablet (ne abbiamo parlato in questo articolo). A corredo di questa già enorme disponibilità di controlli c’è un ulteriore display da 8 pollici, anch’esso touch, sistemato nel tunnel centrale.

Byton M-Byte al CES 2019 2
Byton M-Byte al CES 2019

Comandi vocali e gestuali

I sistemi tecnologici consentono agli occupanti di interagire con il veicolo anche attraverso comandi vocali o gesti, rilevati da microfoni e da una telecamera a infrarossi posta sul cruscotto. A gestire le richieste ci pensa Alexa, l’assistente vocale firmato da Amazon, installato a bordo grazie a un accordo speciale con Byton.

Byton M-Byte al CES 2019 Robert LEVER-AFP
Byton M-Byte al CES 2019 (Foto: Robert LEVER-AFP)

Propulsione e autonomia

Il SUV elettrico Byton M-Byte verrà messo sul mercato a partire dalla fine del 2019 in Cina e nel resto del mondo nei mesi successivi. Avrà due allestimenti: una versione base con batteria da 71 kWh, che promette 400 chilometri di autonomia, e un modello da 95 kWh che consente di percorrere fino a 520 chilometri con un pieno di elettricità. Il prezzo minimo di listino dovrebbe attestarsi intorno ai 45mila dollari per l’allestimento base, ma per avere dati definitivi bisogna attendere il lancio sul mercato.

Ultima modifica: 9 gennaio 2019

In questo articolo