Camion elettrici per la raccolta della spazzatura: l’idea di Mack Motors

809 0
809 0

L’azienda americana Mack Trucks, di proprietà Volvo, ha da poco proposto una nuova linea di camion elettrici dedicati alla raccolta dei rifiuti. Il primo prototipo si chiama Mack LR BEV Refuse Demonstration Model ed è stato presentato a Las Vegas, alla WasteExpo 2019 (fiera dedicata ai servizi e alle tecnologie per l’igiene e la pulizia).

Leggi anche: Toyota svela il suo primo camion fuel cell

Trattandosi di un concept non ci sono ancora specifiche dettagliate. Sappiamo che è dotato di due motori elettrici in grado di erogare complessivamente circa 496 cavalli di potenza massima. L’alimentazione è affidata a quattro batterie da 600 Volt. Autonomia e prestazioni non sono ancora state rese note.

I VANTAGGI DI USARE CAMION ELETTRICI PER RACCOGLIERE LA SPAZZATURA

Secondo Mack Motors l’idea di impiegare camion elettrici per la raccolta dei rifiuti ha diversi vantaggi, oltre all’ovvio azzeramento delle emissioni inquinanti. Una propulsione elettrica non richiede manutenzioni complesse, andando a ridurre dunque i costi di gestione per aziende ed enti pubblici che si occupano dei servizi di raccolta rifiuti. Inoltre un camion elettrico è notevolmente più silenzioso di un mezzo a propulsione tradizionale: ciò significa che tali autocarri potrebbero eventualmente essere utilizzati anche in orari notturni senza andare a disturbare la quiete pubblica.

Leggi anche: Volvo FL Electric, il camion elettrico con 300 km di autonomia

I primi camion Mack elettrici per la raccolta dei rifiuti dovrebbero cominciare ad essere testati sulle strade di New York verso la fine del 2019.

Ultima modifica: 13 maggio 2019

In questo articolo