Bollinger B1, il fuoristrada elettrico sul mercato a fine 2019

2439 0
2439 0

Bollinger B1, il fuoristrada elettrico, arriverà sul mercato a fine 2019. La Casa con sede a New York ha stretto un accordo di collaborazione con la Optimal, del Michigan. Con questa partnership si può imbastire un discorso che porterà alla produzione del veicolo. E successivamente alla commercializzazione, a partire dalla fine del 2019 appunto.

La produzione di un prototipo affascinante è un conto, ma rendere omologabile per la strada un mezzo un altro. E’ stato questo il grande punto interrogativo per il Bollinger B1, fino all’accordo con Optimal. “Il miglior partner con cui il mio team possa lavorare sul nostro fantastico concept“, ha detto Robert Bollinger, fondatore di Bollinger Motors. “Tutti insieme renderemo il B1 più efficiente, più potente, più capiente e pronto per la produzione“.

L’obiettivo è terminare il lavoro di sviluppo entro la fine del 2018 e arrivare sul mercato un anno dopo. Intanto, Bollinger ha sottolineato come abbia aggiornato il pacchetto delle batterie del fuoristrada. Ora la batteria da 120 kWh può permettere un’autonomia minima di 320 km.

Il B1 disponde di un telaio e un corpo vettura in alluminio. Il powertrain dual-motor elettrico è appunto accoppiato alla batteria da 120 kWh, il peso del fuoristrada di 2.267 kg identico al carico massimo. Le sospensioni sono adattabili che possono variare dai 25 ai 50 cm di altezza. I due motori elettrici erogano una potenza di 367 cavalli e una coppia di 640 Nm. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 4,5 secondi, la velocità massima di 200 km/h.

Ultima modifica: 29 marzo 2018