Bmw conferma l’arrivo della Mini completamente elettrica nel 2019

1924 0
1924 0

L’elettrico è uno dei punti focali della strategia futura Bmw, che ha confermato l’arrivo sul mercato della Mini completamente elettrica nel 2019. Ulteriori modelli della Casa tedesca arriveranno sul mercato oltre il 2020. La prossima generazione di vetture Bmw avrà sicuramente modelli completamente elettrici. Il primo concept della Mini E elettrica risale addirittura al 2009.

L’azienda ha annunciato che tutti i modelli avranno versioni elettriche. Si sono studiate strutture che possano consentire la produzione di vetture con alimentazione tradizionale, plug-in o completamente elettrica negli stessi stabilimenti.

Il motore della Mini elettrica verrà costruito negli impianti del Gruppo Bmw a Dingolfing and Landshut in Baviera, prima di essere integrato nella vettura assemblata ad Oxford. Il lancio della Mini elettrica sarà preceduto nel 2018 dall’arrivo della Bmw i8 Roadster. Nel 2020 è in arrivo la versione elettrica della Bmw X3, nel 2021 quello della Bmw iNext. Per lo sviluppo dell’elettrico, Bmw ha già speso oltre 100 milioni di euro nello stabilimento di Dingolfing.

La Casa tedesca ha oggi nove modelli elettrici già sul mercato. Si va dall’elettrica Bmw i3, alla nuova Mini S E Countryman ALL4 plug-in ibrida. L’obiettivo dell’azienda è vendere 100 mila veicoli elettrici nel 2017, per averne 200 mila in circolazione sulle strade entro fine anno.

Ultima modifica: 26 luglio 2017