I Black Cab, i famosi taxi di Londra, diventano elettrici

2411 0
2411 0

Nel Warwickshire, in Inghilterra, è stata inaugurata una nuova fabbrica dalla London Taxi Company (LTC). Qui saranno prodotti esclusivamente nuovi modelli di Black Cab, i famosissimi e caratteristici taxi londinesi, a propulsione elettrica.

La fabbrica, che si trova ad Ansty, a pochi passi da Coventry, rappresenta il primo impianto di produzione di veicoli aperto in Inghilterra da dieci anni a questa parte, nonché il primo del paese dedicato esclusivamente alla realizzazione di mezzi total electric. Un primato interessante, che dimostra le potenzialità di sviluppo delle tecnologie ecosostenibili nel campo dell’automotive. Alla LTC, che è ora di proprietà del gruppo cinese Geely (proprietario anche di Volvo), fanno sapere di aver creato oltre mille nuovi posti di lavoro grazie a questo nuovo polo produttivo.

Lo stabilimento è in grado di realizzare più di 20mila veicoli all’anno. All’inizio la produzione sarà dedicata ai soli Black Cab, ma nel prossimo futuro verrà estesa la gamma, con furgoni e altri modelli.

Non si conoscono ancora le specifiche tecniche dei nuovi taxi. Sappiamo solo che saranno Extended Range, ossia auto elettriche equipaggiate con un motore termico aggiuntivo, con un pacco batterie da 33 kW e un’autonomia stimata di circa 112 chilometri con la sola propulsione elettrica. Dovremmo poterli iniziare a vedere per le strade di Londra a partire dalla fine di quest’anno.

Ultima modifica: 28 marzo 2017