Aviar Motors R67, 840 cavalli per il clone elettrico di Mustang

481 0
481 0

R67, la prima muscle car elettrica. Così la casa russa Aviar Motors definisce la sua creazione, ispirata a una Mustang classica. Con due motori elettrici, uno su ogni asse, la R67 sprigiona 840 cavalli e 966 Nm di coppia. I dati forniti da Aviar Motors parlano di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,2 secondi.

La velocità massima è di 250 km/h, la trazione integrale, la batteria che alimenta la vettura da 100 kWh. Con una singola carica, la R67 è in grado di percorrere oltre 500 km. Un range interessante, equiparabile a quello della Tesla Model 3, ad esempio. Fra le dotazioni ci sono le sospensioni adattive ad aria, telaio in fibra di carbonio con elementi di rinforzo, spoiler posteriore controllato elettronicamente.

Si appoggia su cerchi da 20 pollici in alluminio, tetto panoramico e una strumentazione completamente digitale con un enorme display touchscreen. Siccome le informazioni si Aviar Motors non sono chiarissime, a qualcuno è sorta una domanda. Ford avrà dato permesso alla Casa russa di produrre il clone di una Mustang?

Pezzo unico da 400 mila euro

In passato è successo, nel 2011. La Casa di Detroit ha concesso per 15mila dollari la carrozzeria di Mustang classiche degli anni ’60 sotto la quale costruire una vettura che avesse l’esterno della muscle car americana. Sarà successo lo stesso con la R67? La nuova elettrica ispirata alla Mustang dovrebbe essere un pezzo unico da 400 mila euro.

Ultima modifica: 23 novembre 2018