Audi, quanto costa la ricarica elettrica: da 0,33 a 0,55 €/KWh

386 0
386 0

Audi ha comunicato il piano tariffario per la ricarica elettrica di e-tron. Consiste in unico contratto e un’unica card per accedere a oltre 72.000 stazioni di ricarica in 16 Nazioni europee.

Si tratta del network e-tron Charging Service, disponibile con due piani.

City”, destinato a quanti si muovono principalmente in città e prevede un canone fisso di 4,95 euro al mese, mentre per ciascun ciclo di carica è previsto un addebito di 0,45 euro/kWh a corrente alternata (AC) sino a 22 kW, di 0,55 euro/kWh a corrente continua (DC) sino a 50 kW.

“Transit” prevede un canone fisso di 17,95 euro al mese a partire dal secondo anno di sottoscrizione (il primo anno è gratuito per quanti acquistano Audi e-tron). Permette condizioni d’accesso agevolate ai punti di ricarica HPC, ad esempio alla rete IONITY, che garantiscono superiori performance nell’erogazione d’energia e tempi di ricarica ridotti.

Audi e-tron, la prova di QN Motori

Audi e-tron, prima vettura elettrica di serie ricaricabile con potenze fino a 150 kW in corrente continua, è così pronta ad affrontare la successiva tappa in meno di mezz’ora, forte dell’80% di autonomia. In aggiunta, la maggior parte dell’energia utilizzata dalla rete IONITY è generata da fonti rinnovabili.

I consumi dichiarati nel ciclo WLTP di Audi e-tron sono di di 22,6-26,2 kWh. Di conseguenza al massimo si dovrebbero spendere al massimo del tariffario circa 12,43 euro per fare 100 km e 55,2 euro per fare un “pieno” da 95 kWh. Ovvero per 400 km.

Ecco i piani in sintesi

City * Transit *
Canone fisso 4,95 euro/mese 17,95 euro/mese
Ricarica a corrente alternata (AC)
sino a 22 kW
0,45 euro/kWh 0,45 euro/kWh
Ricarica a corrente continua (DC)

sino a 50 kW

0,55 euro/kWh 0,55 euro/kWh
IONITY HPC
sino a 150 kW
8 euro a sessione

0,33 euro/kWh

Ultima modifica: 4 febbraio 2019

In questo articolo