Aspark Owl, la supercar elettrica sotto i due secondi in accelerazione

2455 0
2455 0

Presentata come concept al Salone di Francoforte, l’obiettivo della Aspark Owl era scendere sotto i due secondi nell’accelerazione 0-100 km/h. Un traguardo che sarebbe già stato conseguito. Durante un test, infatti, la supercar elettrica giapponese avrebbe fermato il cronometro a 1″92.

Diventare l’auto elettrica più veloce al mondo. Questo era stato il proclama alla presentazione. Elon Musk ha annunciato che la Tesla Roadster in arrivo nel 2020 avrà prestazioni inferiori ai due secondi in accelerazione. L’asticella è quindi quella e Aspark ha raccolto la sfida.

Nel video che mostra il test della Owl si può comunque notare come la supercar monti pneumatici slick da corsa. Non è quindi in assetto stradale, ma gli ingegneri giapponesi assicurano che quelle saranno anche le prestazioni nella versione da produzione. Secondo la Casa il design della vettura si ispira a un gufo, appunto “Owl” in inglese.

Il bolide giapponese ha un motore elettrico che manda la potenza alle quattro ruote per un totale di 436 cavalli. Su un peso vettura di 830 kg e un’autonomia elettrica dichiarata di circa 150 km. La Aspark intende produrre 50 esemplari della Owl, il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 3,5 milioni di euro l’uno. La Tesla Roadster, con la quale è in competizione per quanto riguarda le prestazioni, costerà attorno ai 200 mila dollari.

Ultima modifica: 19 febbraio 2018

In questo articolo