Arrival propone bus elettrici adatti alla post-pandemia

256 0
256 0

La startup britannica Arrival, specializzata in soluzioni di mobilità a zero emissioni, ha presentato un progetto di autobus elettrico pensato per affrontare il mondo della post-pandemia di coronavirus, con soluzioni che garantiscono la distanza di sicurezza fra le persone.

Arrival - Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia 3
Arrival – Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia (Foto: Arrival)

L’emergenza scatenata dal Covid-19 ha infatti fatto emergere un grosso problema legato ai sistemi di trasporto pubblico: gli inevitabili assembramenti che si creano a bordo di bus o treni. Arrival ha dunque pensato di mettersi al lavoro per provare a ovviare a tale difficoltà, progettando un modello di autobus che presenta un’architettura interna degli spazi ragionata al millimetro, per permettere ai passeggeri di viaggiare in sicurezza rispettando le distanze sociali consigliate e imposte.

Arrival - Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia 4
Arrival – Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia (Foto: Arrival)

Arrival intende porsi come attore principale in un processo di cambio radicale del concetto di trasporto urbano. Orientamento dichiarato in tempi non sospetti: Arrival si occupa infatti da sempre dello sviluppo di veicoli elettrici (soprattutto van e furgoni) e, contemporaneamente, lavora alla creazione di una rete intelligente di mobilità urbana, spesso in contatto con enti, istituzioni locali o altre società.

Arrival - Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia 2
Arrival – Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia (Foto: Arrival)

Chiare le parole di Kwame Nyanning, Chief Experience Officer dell’azienda inglese: “L’obiettivo principale di Arrival è di rendere radicalmente migliore le esperienze di tutti i giorni, che siano i viaggi quotidiani in autobus o in un furgone per le consegne. Stiamo lavorando con le città per rendere ogni punto di contatto all’interno dell’ecosistema del trasporto urbano non solo migliore, ma anche più equo e sostenibile. Gli eventi recenti hanno reso chiaro che il mondo ha bisogno di agire ora per migliorare la vita e realizzare un vero cambiamento”.

Arrival - Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia 5
Arrival – Un nuovo bus elettrico per la post-pandemia (Foto: Arrival)

Nel suo programma di collaborazione con governi e amministrazioni locali, Arrival sta sviluppando automobili per lo sharing, taxi, robot per le consegne, stazioni di ricarica, piccole fabbriche e servizi digitali. In questo elenco, ovviamente, si inserisce anche il nuovo bus di Arrival.

Ultima modifica: 18 giugno 2020

In questo articolo